Il ritorno di Gustavo Fring in Better Call Saul genera hype

Il villain più amato degli ultimi anni ritorna: Gustavo Fring ci sarà nella terza stagione di Better Call Saul.

 

Gustavo Fring torna più sorridente che mai, e lo fa nella terza stagione di Better Call Saul. Dopo averlo lasciato come degno erede di Due Facce in Breaking Bad, il villain più amato degli ultimi anni è pronto a far ritorno sul piccolo schermo. È Giancarlo Esposito in prima persona a dare la notizia del ritorno di Fring in Better Call Saul, tramite un video pubblicato sulla sua pagina Facebook. Il video è in realtà uno spot di Los Pollos Hermanos, la catena di fast food gestita da Gus Fring in Breaking Bad. La clip di 30 secondi fa leva sui nostri ricordi, mostrando l’interno del fast food dove la gente trascorre felice del tempo insieme alla propria famiglia. Mentre una voce narrante ci spiega che Los Pollos Hermanos tratta tutti «con un sorriso amichevole», ecco che appare lui, Fring, col suo sorriso inquietante, che sappiamo essere a metà tra la malvagità più assoluta ed il voler prenderci in giro deliberatamente.

Giancarlo Esposito fa il suo ingresso in scena per presentare le nuove patatine di Los Pollos Hermanos, e assicura che, se non saranno di nostro gradimento, la responsabilità sarà sua. Insomma, il solito Gus Fring.
Il personaggio di Esposito, malvagio fino al midollo, è stato caratterizzato alla perfezione per essere inserito all’interno dell’universo narrativo di Breaking Bad, dove bene e male si confondono ed assumono tonalità cupe.  È per questo che Fring ci piace, per la sua capacità di riuscire a vestire con naturalezza due ruoli, quello dell’imprenditore onesto e integerrimo, attento alla soddisfazione del cliente, e quello dello spietato signore della droga che non vuole farsi fottere da Walter White (ma che alla fine crepa).

Aspettavo con ansia il ritorno di Fring, sin da quando ho letto la rivelazione di un utente: unendo le iniziali degli episodi della seconda stagione di Better Call Saul, si può leggere “FRINGSBACK”.
Vince Gilligan ci ha abituati alla sua mania di lasciare indizi anticipatori sin dai tempi di Breaking Bad, e lo ha rifatto. Adesso il ritorno di Fring è realtà. Che nello spot/teaser rilasciato ci sia un altro indizio? Il tema dello spot è infatti la famiglia ed il tempo passato con essa, e sappiamo quanto lo stesso tema sia importante sia in Breaking Bad sia in Better Call Saul, dove il rapporto tra Saul ed il fratello è costantemente in bilico. Vedremo.

Bisogna comunque sottolineare che lo stesso Esposito si mostra entusiasta di poter vestire nuovamente i panni di un personaggio che è entrato a forza nell’immaginario collettivo, dal momento che accompagna il video col suo commento: «I’m back!!». Due punti esclamativi a sottolineare l’entusiasmo del ritorno, entusiasmo condiviso anche da noi, fan di Breaking Bad prima e di Better Call Saul poi. Attendo con ansia di conoscere le date per la terza stagione dello spin-off, malgrado AMC non si sia ancora sbilanciata. Vi lascio col primo trailer distribuito, che aumenterà il vostro fomento in attesa del ritorno di Fring.

 

Leggi anche: La vita narrata di Hector Salamanca, tra Arancia Meccanica e Breaking Bad

Alessandro Naimo

Alessandro Naimo

Cerco di appassionarmi al marketing per sopravvivere. Spazio dalle arancine alla musica agli Happy Three Friends. Terrone dentro, morbido fuori.
Alessandro Naimo

About Alessandro Naimo

Cerco di appassionarmi al marketing per sopravvivere. Spazio dalle arancine alla musica agli Happy Three Friends. Terrone dentro, morbido fuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *