New Music Friday 12-06-2020: L’Onestometro

Guida per distinguere tra pezzi onesti e cafonate nel marasma delle nuove proposte di Spotify

Come leggere l’onestometro
Il giudizio dal più apprezzabile al più marcescente: Onestissimo, onesto, ci sta, stacce, cafonata, cafonatiasima


Editors – You’re Fading, vol. 1

Gli Editors hanno buttato su Spotify, un poco alla volta, il quadruplo disco che componeva un box set pubblicato fisicamente una decina abbondante di anni fa, e oggi introvabile in una qualità dignitosa o in torrent che arrivino al 100%. A questo giro, in particolare, c’è la versione full band di No Sound but the Wind, assolutamente da top 3 dell’intera discografia della band e cento volte migliore della versione spompata inserita in Violence. ONESTISSIMO


Gorillaz – Friday 13th (feat. Octavian)

I Gorillaz sono stati visionari nel coinvolgere artisti hip hop teoricamente inconciliabili con la voce e lo stile di Damon Albarn. La sperimentazione però sembra sia abbondantemente sfuggita di mano, e questa accozzaglia di trap lo-fi è vera, autentica immondizia. CAFONATISSIMA


Psicologi – Millennium Bug

Quando vedi Rolling Stone che incensa gli PSICOLOGI come fossero nuovi profeti generazionali, controlli, e vedi che loro a cavallo del Millennium Bug ci sono nati (e non stavano giocando ad Age of Empires, o guardando le donnine ritagliate dal giornale settimanale di Controcampo, o comprando Nike Silver contraffatte), ti rendi conto che non è questione di non potere apprezzare, è questione di non poter capire. Sei fuori. Sono come Tik Tok e Fortnite, altre culture, cose che non ti riguardano. Passi avanti e fai finta di niente, comunque sono meno molesti e meno cafoni della trap. Probabilmente autentici sono per davvero. CI STA


Nessuno – Caffè Alfieri

Un’altra faccia del pop: non quello instagrammabile degli adolescenti ma quello calcuttiano da trentenni o quasi che ascoltano Spotify mentre sono in smart working. Che parla di cocktail generazionali e di beghe sentimentali in cui praticamente chiunque abbia avuto una vita può immedesimarsi. Raffinatissimo il piano. ONESTO


GoGo Penguin – GoGo Penguin

Le probabilità che stiate leggendo questa pagina e che siate al tempo stesso degli intellettuali amanti del jazz sono basse, lo riconosco. Ma questo è jazz anche per chi non ama il jazz. Anche per non-intellettuali. E potersi fare sentire da chiunque è patrimonio solo della grande musica. ONESTISSIMO


Le Vibrazioni – Per Fare L’Amore

Prendete della banalità. Piantatela. Innaffiate. Crescerà una bella piantina di banalità a forma di banana e con fiori ridondanti e fastidiosi. Ecco. Più o meno è quello che ho ascoltato. CAFONATISSIMA


Fedez – Bimbi Per Strada (Children)

Fedez campiona il capolavoro dance di Robert Miles, Children. Per una cafonata che in confronto un disco di Gabry Ponte può essere messo tranquillamente tra uno Chopin e un Mozart. Questo dovrebbe bastarvi. CAFONATISSIMA


Neil Young – Vacancy

Il vecchio Neil torna ancora una volta, con armonica, motivetto folkeggiante / country vecchio stile. Praticamente è il solito, vecchio Neil Young: non lo sposti manco dalle cannonate da quello che fa da 50 anni. Ma va bene così, per fortuna. ONESTO


Dennis Lloyd – Alien

Potenziale tormentone tamarro dei lidi più fintamente chic di quest’estate. Abbiamo e avete ascoltato molto di peggio. Va bene per bersi alla goccia il Gin Tonic da 10 euro e tanto ghiacchio. CAFONATA


Briga – Pronta per prenere me

BOH. CAFONATISSIMA

 

 

Il Branco

About

Siamo senz'altro scontrosi e antisociali, tuttavia a volte abbiamo degli interessi in comune. E scriviamo a più mani i nostri articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *