Meme a margine: Expanding brain

Expanding brain: una metaespansione a margine

Bentrovati fagotti,

vi scruto dalla penombra, rinchiuso in questa fredda torre d’avorio. Illuminato dal tenue bagliore artificiale di questo monitor, finestra su uno sconfinato mondo di cui conosco ogni anfratto, vi guardo e vi catalogo con naturalezza.

Periodicamente vi chiamo a questo incontro, vi regalo queste righe senza chiedervi nulla in cambio. Ma, a vostra insaputa, vi studio. Riconosco tra di voi i più banali e distratti lettori: poco più che analfabeti funzionali avete cliccato e condiviso e invece è stato lui, senza soffermarvi a riconoscere il contesto dal quale quelle parole provenivano; vedo tra di voi gli ammiratori del pene di Alberto Angela, che hanno conosciuto ed apprezzato tramite questa rubrica dettagli potenzialmente meno virali e virili del sommo divulgatore, ma raccontati con pacatezza e senza falsa modestia; ho visto alcuni di voi leggere di increasingly verbose ritenendomi troppo superficiale, senza comprendere che è stata la tappa di un percorso di maturazione, troppo frettolosi nel puntare il dito dimenticando o ignorando le mie previsioni del memanifesto; e poi ci siete voi, miei fagotti favoriti, che, senza troppe pretese, seguite ogni fase di questa maturazione in divenire, con modesto interesse, ormai consapevoli del grande progetto, ma senza l’ansia di vederne la piena realizzazione, silenziosi ma affamati di conoscenza.

expanding brain meme. Horizontal

È così che vedo i vostri cervelli espandersi, puntata dopo puntata, in questo folle giuoco virtuale, che quest’oggi si riassume paurosamente alla perfezione e trova la sua sintesi in Expanding brain, il meme protagonista di questa tappa.

Expanding brain nasce come nuova veste grafica di whomst[1], un vocabolo inesistente che si diffonde sui forum autistici per evidenziare l’aulicità di una affermazione, come a sottointendere di conoscere una lingua sconosciuta alle persone intellettualmente normodotate.

expanding brain meme origin

Prima di raggiungere il format definitivo con cui si sta diffondendo, expanding brain si è fuso con >tfw too intelligent[2] dando vita a questi mash-up inquietanti ma innegabilmente artistici.

>tfw meme expanding brain

E non si sono fatti attendere i layer, come questa fusione con when you piss her off on purpose

expadning brain mash up when you piss her off on purpose

Non mancano nemmeno gli utilizzi meno accademici, come questa produzione de L’abbruzzese fuori sede, che sfocia erroneamente in increasingly verbose.

abbruzzese fuori sede, meme expanding brain increasingly verbose

Dopo questo rapido excursus, vorrei stimolare ancora le vostre connessioni neurali con il dilemma etico – apparentemente fuori luogo – del carrello ferroviario. Per chi non sapesse di cosa si tratta, è un esperimento mentale formulato da Philippa Ruth Foot nel 1967:

Nella versione originale, un autista di un tram conduce un veicolo capace solamente, tramite deviatoio, di cambiare rotaia, senza la possibilità di frenare. Sul binario percorso si trovano cinque persone legate e incapaci di muoversi e il tram è diretto verso di loro. Tra il tram e le persone legate si diparte un secondo binario parallelo, sul quale è presente una persona legata e impossibilitata a muoversi. Le opzioni sono due: lasciare che il tram prosegua diritto e uccida le cinque persone oppure azionare il deviatoio e ucciderne una sola.

Rendersi totalmente responsabile della morte di una persona o rimanere ignavo e abbandonare cinque persone al loro triste destino? Dal punto di vista meramente pragmatico si risparmierebbero quattro vite nette, certo, ma d’altro canto, chi si assumerebbe la responsabilità di ergersi a giudice morale? Una singola vita è incommensurabile e non esiste bilancia che possa scegliere il binario eticamente vincente.

Continuate a far espandere il vostro cervello con questi meme[3], ma, nel frattempo, eccovi la soluzione al dilemma.

Cos’è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione.

Adieu, mon bassons!

Il meme master

Meme su cui forse non avevate ancora eiaculato:
[1] Whomst’d’vr http://www.urbandictionary.com/define.php?term=whomst -5;
[2] >2smart http://knowyourmeme.com/memes/tfw-too-intelligent-2smart -10;
[3] Meme filosofici are the best http://knowyourmeme.com/photos/779032-the-trolley-problem -10;

Edgar Pironti

Mi ostino a rovinare tutte le mie passioni trasformandole in impegni noiosi.

About Edgar Pironti

Mi ostino a rovinare tutte le mie passioni trasformandole in impegni noiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *