New Music Friday 29-05-2020: L’Onestometro

Guida per distinguere tra pezzi onesti e cafonate nel marasma delle nuove proposte di Spotify

Come leggere l’onestometro
Il giudizio dal più apprezzabile al più marcescente: Onestissimo, onesto, ci sta, stacce, cafonata, cafonatiasima


J-Ax – Una Voglia Assurda

La parte più bella è quella in cui cita Tranky Funky. Il resto è un po’ imbarazzante. Senza un po’. Perché non è manco tamarra a sufficienza per fare il giro e piacerti (e vergognarti per questo). Bella zio, ho una voglia pazzesca di cancellarmi dalla testa questa che non è una festa. Cazzo ho scritto. CAFONATISSIMA


One Republic feat. Negramaro – Better Days – Giorni Migliori

Il featuring che non ti aspetti. Perché non lo volevi manco. Però oh, se non fosse per quel “dai balconi un pezzo di noi” sarebbe quasi la perfetta canzoncina sdolcinata degli One Republic. Alla fine gatto Giuliano Sangiorgi si limita a una strofa e qualche controcoro. Da ascoltare sorseggiando una cedrata aperta da 3 giorni. STACCE


Elettra Lamborghini feat. Bizzey – Hola Kitty

TWERK e B-52 in mano. Stop. CAFONATISSIMA


Lenny Kravitz – Ride

Cinquantasei anni e ne dimostra almeno 16 di meno. Cinquantasei anni. Io ricordo il mio professore di filosofia alle superiori, a cinquantasei anni. Qualquadra non cosa. Ma parliamo di musica. Un andamento da film soft-erotico Anni ‘60/’70, fare piacione, voce suadente e un arrangiamento asciutto ma di gran gusto. Ora voglio rimorchiare come un camion. ONESTISSIMO


GionnyScandal – Pesca

Due cose mi infastidiscono: 1) sempre con sto cazz di culo (e vabbé piace a tutti). Il testo è di un’infamia assurda da far contente le femministe; 2) Mi si è conficcata in testa e non se ne va via. Maledetto ritmo bailar stile cafonata di classe primi anni 2000. “Quando muovi quella pesca, ahi ahi ahi ahi, mi fai girar la testa”. C’è della poesia. ONESTISSIMAMENTE CAFONISSIMO


Young Signorino – Vento di Maggio

Io sono basito. Giuro. C’è della decenza in tutto questo. Sempre se di decenza si possa parlare quando l’argomento è la trap. Certo, il vocoder e l’autotune fanno effetto “Lascia entrare Ascanio l’8 di gennaio” nel ritornello, però non è così terribile. Giuro, mi sento sporco, ma per me è un singolo ONESTO.


Rancore – Razza Aliena

È finito l’ottimismo da villaggio turistico di Eden, e da queste parti non ci sono i padrini Dardust e Silvestri. Rancore torna con un singolo tutto suo stranamente spompo e trash, un hardcore di stampo classico con un testo ripetitivo e insulso. La quarantena di cui parla gli ha fatto sicuramente male. CAFONATA.


Nek – Il mio gioco preferito (Parte seconda)

La comodità di reputare un nuovo brano anche una variazione di un paio di note e del testo del singolo precedente si riflette in una prolificità estrema: Nek pubblica la seconda parte del suo gioco preferito e aggiunge solo il minimo sindacale di variazioni, peraltro terrificanti, su “Ssshh!!!” e sulle sue bocche che incontrano bocche. CAFONATISSIMA


Cristiano Godano – Ti voglio dire

E che gli vuoi dire a Godano, che sarà anche old-fashioned e un po’ stucchevole, senz’altro, ma che ha una classe che tanti altri cantautori da queste parte possono vedere solamente con potentissimi binocoli. ONESTO


Cigarettes After Sex – You’re all I want

C’è ovunque gente che per questi qua sbarella per davvero. Io continuo a pensare che, più che nello stereo della mia macchina, questo stile di ambient pop slavato e molliccio andrebbe bene semmai come delicata filodiffusione in cliniche per il suicidio assistito. Chi può fermi questo inutile scempio. CAFONATISSIMA.

 

 

Riccardo Coppola

About

Sulla linea di confine tra un matematico pragmatismo e una sognante fascinazione per le malinconie musicali e i sofismi esistenzialisti e/o fantascientifici. Suono ogni tanto, scrivo spesso, parlo troppo.

Lascia un commento